Oniricamente gatti

immagini rielaborate da me
Annunci

Pensiero del giorno

immagine da Pinterest

Gravemente affetto da materialismo, l’essere umano, di fronte eventi sconosciuti resta confuso, vede cio’ che vuole vedere e che conosce, altrimenti inventa una spiegazione scientifica.

Buongiorno

…postazione di vedetta

…esercizio yoga n.1: posizione del nodo marinaio

immagini da Pinterest

… esercizio yoga n.2: posizione del “ti prego non mi lasciare sottosopra”

Amando

immagine dal web

Ti ho amato amando

i miei sensi accendendo

la mia mente sconvolgendo

il mio cuore struggendo

la mia vita smarrendo

Ti ho amato morendo


Giuliana Campisi ©

In un mare di fango e …

Esigo il diritto alla mia vecchiezza. Ho il sacrosanto diritto di stare a casa quando mi fanno male le ossa e scricchiolo da tutte le parti. Ho diritto a fare in quel poco o molto, ma pur sempre da vecchia, di vita che mi resta, quello che avrei dovuto fare, e forse non potro’ fare piu’, negli anni che lo Stato Italiano, cioe’ la mia Patria e la sua Costituzione, conquistata con il sangue di troppi, mi ha rubato. Quanta ignobilta’ nel padre che ruba ai suoi figli? e’ quello che sta succedendo a noi, figli d’Italia, giovani orfani di madre patria ed anziani, entrambi senza  futuro ne’ presente. Mentre incombono le invasioni barbariche e le macerie ancora calde in gran parte d’Italia diventano tane per ratti giganti, i nostri maiali di orwelliana memoria sguazzano, felici ed impreparati alla catastrofe che ci distruggera’ tutti, nel mare di fango che, con la nostra inerzia, abbiamo contribuito ad arricchire. Siamo un popolo di vecchi che lavorano, presto assistiti da badanti straniere o da giovani laureati, perche’ sara’ l’ultimo lavoro rimasto oltre al raccoglitore di fango e merda che allaghera’ le nostre citta’.

Giuliana Campisi

Buona notte

Marta Orlowska

tra le braccia cio’ che ami, nella testa cio’ che vedi, nella mente cio’ che senti … ed il cuore tutto intorno

Parole dentro

Ho parole dentro

chiuse e buie

carbone nel camino

ma se lo accendi

arde e scalda.


Giuliana Campisi ©