… buonanotte

immagine dal web

… e chi si accontenta gode

Annunci

… chiunque sia stato

Immagine da Pinterest
Non ho mai avuto piacere che morisse qualcuno, chiunque sia stato e qualunque cosa abbia fatto. Nessuno merita di morire prima che abbia compiuto il suo percorso. La morte fa parte della vita, e’ la conclusione di un ciclo vitale.  Quando una persona muore, cio’ che e’ stato, per chi rimane, cessa completamente. Cessa cio’ che ha rappresentato, quello che  faceva, ma non la conseguenza della sue azioni e dei suoi pensieri, nel bene e nel male, gioirne e’ sciocco. La morte azzera tutto, le conseguenze rimarranno all’infinito e questo non dovrebbe rallegrare nessuno.

Senti come tremo?

immagine da Pinterest

Non senti come tremo

solo a pensarti?

La mia pelle, il ventre

ed il mio cuore,

acqua di fiume

sfiorata da ali di aironi,

spiga di grano

al vento tiepido di giugno.

Tremano le mani

sfiorando le tue labbra,

parole sussurrate

sulle note di un violino

che non smette mai di suonare

e la notte tra le lenzuola fruscianti

trema l’amore.


Giuliana Campisi ©

Buongiorno

…non mi prenderai mai! non sono stato io a mangiare la sardina che avevi lasciato incustodita sul tavolo!

…su su, non fare cosi’, troverai un’ altra gatta che si innamorera’ di te!

immagini da Pinterest

… adoro il Natale!

Con molta chiarezza

immagine dal web

C‘e’ una nitidezza nei contorni delle cose, una trasparenza di immagini, una chiarezza… ogni cosa e’ amplificata nei colori, nei suoni, negli odori… vedo tutto in maniera diversa, piu’ netta e consapevole. Le persone, i fatti, le parole sono di immediata comprensione come se la mente si fosse aperta all’improvviso e riuscisse a vedere e sentire quello che prima percepiva in maniera normale o percepiva appena. I sensi si sono acuiti, riesco a sentire in mezzo al frastuono della citta’ il ronzio degli insetti, gli odori mi arrivano distinti e separati e tutti facilmente riconoscibili. E gli occhi? ora vedono tutto e attraverso tutto come in trasparenza e vedono anche … tutto quello che non vedevo prima, le persone, gli animali che ci sono attorno a me e quelli che non si sono piu’ e che adesso vedo dappertutto. Ma la cosa piu’ strana e’ che non sento piu’ il peso del mio corpo, non sento piu’ ne’ caldo ne’ freddo, non provo fame, sete o stanchezza. Cammino come se sfiorassi appena il pavimento, senza alcuno sforzo, quasi volando … anzi, se lo penso e’ come se potessi volare … vorrei provare si … e’ cosi’ bello! Adesso vedo tutti dall’alto, vedo il mare che sembra cosi’ vicino, ne sento il profumo. Vedo i palazzi, gli alberi pieni di uccelli, la mia casa che adesso e’ piena di farfalle di tutti i colori, sembra che ci sia una festa, vedo … ma, ma … cosa ci  faccio io stesa sul  mio letto cosi’ immobile e pallida? 

immagine da pinterest

Blackout

… oggi ho un ritardo mentale 😉 aggravato dal tempo variabile, polvere sui mobili che non ho voglia di togliere 😒 e una voglia/non voglia di non so cosa 😯

E’ un inganno del cuore

C’e’ uno stupore 

in un fiore che sboccia

sotto un mattino sospeso nell’aria

tra gocce d’acqua per gli uccelli assetati

Si apre, spalancando il suo cielo

ed i petali tondi e sfrangiati,

turgidi al tocco dei raggi del sole

Uno stupore bambino che guarda

con occhi sbarrati

e le guance arrossate dal freddo

le nuvole in cielo a forma di draghi volanti 

pur sapendo che e’ un inganno del cuore.


Giuliana Campisi ©