Buongiorno

… oddiogatto, non so più scendere!

… io invece non ho voglia di alzarmi

Da Pinterest

… e io non capisco perché vedo tutto sottosopra

Annunci

Mi ribello

Dal web

Bisogna obbedire alla vita
ma io mi ribello
e mi tingo le unghia di rosso
Dubito, dunque sono eversiva
e invento mattini oscurati
da stormi di uccelli in fuga
dal fumo delle sigarette
che ho smesso di fumare
Io mi ribello
e mi vesto da sposa ogni giorno,
sopra l’altare accendo candele
ai miei sogni, accarezzo il mio gatto,
la notte mi vesto di nero
e come un lupo canto alla luna.

Giuliana Campisi

Con coraggio

Dal web

Ci vuole forza a spezzare una catena.
Ci vuole forza e coraggio a spezzare un legame, a sciogliere un nodo, a rompere uno specchio per non vedere più le immagini riflesse falsate, a strappare fotografie che feriscono il cuore, a tuffarsi dall’alto in un mare sconosciuto tra scogli sommersi.
Ci vuole coraggio per riacquistare la libertà perduta, smarrita tra bugie, omissioni e false promesse. Ma ancor prima bisogna afferrare tra le dita la percezione di questa perdita, della quale spesso non se ne ha coscenza talmente siamo confusi, annebbiati, manipolati da falsi imbonitori che ci hanno venduto con l’inganno amore, inutili benesseri, spiagge mai esistite, inservibili filtri d’amore.
Prendere coscienza, ecco la formula magica. Osservare la realtà con distacco, facendo tacere per un attimo il cuore, guardare questo film con occhio critico, ponendoci fuori da noi stessi.
Un po’ come correggere un tema scritto da qualcun’altro, trovare gli errori e correggerli, con coraggio, usando la matita blu.

Riflettendo

Nicoletta Thomas 1963

Noi camminiamo attraverso noi stessi, incontrando ladroni, spettri, giganti, vecchi, giovani, mogli, vedove, fratelli adulterini. Ma sempre incontrando noi stessi.

James Joyce, Ulisse