Onora la madre


Dal web

Onora la madre
isola nella tempesta
controlla i suoi ormeggi
che non vada alla deriva

Sul filo teso
gocce di pioggia e giochi di luce
la biancheria è ormai asciutta

Onora la madre
anche se è mesta
o non si desta al richiamo tuo
giace in un luogo di cura
che si chiama oblio

Tintinna il cucchiaio nella tazzina
spire di fumo dentro i suoi occhi
il caffè adesso è pronto

Onora la madre
quando si innamora
ma resta al tuo fianco
e mai ti abbandona

La luce si spegne
ma lei brilla ugualmente
onora la madre se vuoi la tua pace

Giuliana Campisi

6 risposte a "Onora la madre"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...