Il cibo dell’anima


Da Pinterest

Stride l’anima quando gira sui cardini del cuore
poi si addormenta e tace
Somiglia alla notte quando spalanca le ali
e tutto inghiotte dentro un vortice denso
Doloroso è il risveglio
quando è improvviso
il corpo lacerato attende il rientro
senza che nulla cambi nella forma
Ma la pigrizia spegne i sogni
non basta aprire una noce
ferendosi la mano
per spalancare le porte del coraggio
Ciò che si mangia ci nutre il corpo
il sogno è la strada da percorrere
l’azione è il carburante
la meta raggiunta il cibo dell’anima
fiero pasto degli impavidi

Giuliana Campisi

7 risposte a "Il cibo dell’anima"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...