Pensarsi


Dal web

Pensarsi inutilmente
come un vento di scirocco a dicembre
scontrarsi con gli occhi
evitando parole o gesti
raccogliere da terra pezzettini di carta
per tenere lo sguardo basso
e non far vedere il luccichio tra le ciglia
la piega della bocca
amara e sottile
come una lama che non taglia
ma che può fare male
Pensarsi inutilmente
come ricomporre coriandoli
in un foglio di giornale
tenere le mani in tasca
e non far vedere che tremano
Sorprendersi all’alba tra le stelle
in compagnia di una solitudine
che tramuta il dolore radicato
nelle profondità della terra
in tralci di rose profumate

Giuliana Campisi

3 risposte a "Pensarsi"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...