Ho perso la buccia


Da Pinterest

Mi riconosco ormai solo in un groviglio di ombre così intrecciate da non vedersi l’inizio e la fine.
Tutto mi cade dalle mani, le parole dalla bocca stentano a lungo ed anche i pensieri, messi in fila disordinatamente, inciampano, cadono e non trovano una via d’uscita.
Ho perso il filo a cui tenevo aggrappata la mia esistenza o forse mi sono soltanto liberata e non ne ho la consapevolezza.
Mi sento smarrita, uno smarrimento così tangibile che riesco comunque a manovrarlo cercando di incasellarlo in qualcosa che io possa comprendere.
Libera e prigioniera ma con la mente incapace di attenzione, distratta e ondivaga, non mi consente più di concentrarmi per scrivere o organizzarmi in qualcosa che mi faccia rientrare dentro il mio perimetro confortevole.
È come se avessi perso la buccia spogliandomi da ciò che ero, che conoscevo.
Questa nudità, che io non conosco e non so se mostrare o meno, mi imbarazza.
Mi sento una mela sbucciata che teme di ingiallire.
Mi sento come una persona in cerca della sua fede, di un punto fermo su cui ruotare per guardarsi attorno e capire da dove ricominciare.

21 risposte a "Ho perso la buccia"

  1. Credo sia importante, in un frangente così complicato, continuare a ritagliare un importante spazio per se stessi.
    Il dipingere, il “poetare”, e lo stare qui tra noi mi sembra del tutto positivo per poter non dico “dimenticare”, ma quantomeno “allontanare” per qualche minuto i patemi che ti affliggono.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...