Breve storia triste a lieto fine


Da Pinterest

La terra era un bellissimo pianeta.
Oceani, foreste, praterie e animali bellissimi.
L’aria era ricca di ossigeno, i frutti abbondanti, i mari ricchi di fauna marina.
La terra era il paradiso terrestre.
Poi all’improvviso, non sappiamo come e perché, un qualche animale incominciò a subire una mutazione fino a diventare un essere “umano” .

L’uomo incominciò subito a spadroneggiare sulla terra.
Pessimo sotto tutti i punti di vista, prepotente, violento, cattivo, prevaricatore, ignorante e di cattivo gusto (diciamolo pure), più si evolveva e più peggiorava.
Convinto di essere il padrone di questo pianeta incominciò ad abbattere foreste dopo aver cacciato e massacrato i suoi simili, incominciò a depredare mari, ad arginare fiumi, a cacciare gli animali fino a portarli all’estinzione.
Dopo convinto che la tecnologia lo rendesse più potente incominciò ad inquinare il cielo, il mare, l’aria che esso stesso respirava.
Più l’uomo si ammalava a causa dell’inquinamente più produceva sostanze per combatterle che peggioravano la situazione.
La terra incominciò ad avvizzirsi, come una mela lasciata al sole.
L’uomo si incazzo’ perché aveva ancora bisogno di sfruttarla e inventò piccoli accorgimenti assolutamente inutili nel tentativo di rimetterla in sesto.
I terreni privati dagli alberi incominciarono a franare, l’estrazione dei gas, del petrolio e dei minerali dal sottosuolo, crearono dei vuoti che fecero collassare grandi distese di terreno e lì si riversarono i fiumi anziché riversarsi nel mare tanto che incominciò ad abbassare sempre di più il suo livello, facendo emergere montagne prima sommerse. La fauna marina fece una brutta fine, sparirono le balene, le megattere le orche. I coralli sbiancarono tutti e si polverizzarono.
Dalle savane diventate deserto sparirono leoni e gazzelle, i deserti si estesero fino a ricoprire la maggior parte del pianeta, le calotte polari persero tutto il ghiaccio.
L’uomo, che già da tempo non riusciva più a procreare per l’inquinamento e per l’uso di droghe, si estinse insieme a quasi tutti gli animali.


Finalmente la terra era libera.

Senza i suoi parassiti succhiasangue, piano piano incominciò a riprendersi.
Ricominciò a rimboschirsi, le piogge, non più acide, riempirono i mari e resero fertili i deserti, gli animali rimasti si moltiplicarono e la terra ridivenne il paradiso che era prima.

Annunci

22 risposte a "Breve storia triste a lieto fine"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...