Se fosse l’ultimo giorno

Da Pinterest

Se fosse l’ultimo giorno,

se questo fosse il mio ultimo giorno
e nel bilancio mettessi le cose
fatte e disfatte
iniziate o abbozzate
terminate o incompiute

e nel bilancio mettessi gli amori
dolenti e fraudolenti
appassionati e tiepidi
profondi o superficiali

e poi ci mettessi i dolori
cocenti e laceranti
continui e ricorrenti
sotterranei e serpeggianti

E se questo fosse il mio ultimo giorno
e dovessi pesare
il pro e il contro
di tutte le cose accadute
di quelle desiderate e mai avverate
del bene e del male
delle reti gettate a vuoto
e delle bandiere bianche
sventolate sulla collina della sconfitta
dei gradini sui quali sono salita
per ricevere medaglie al valore
del male e del bene
che ho fatto e che ho ricevuto
… se dovessi pesare la vita
quanto inciderebbe sul peso
l’amore sprecato?

Giuliana Campisi

Annunci

40 risposte a "Se fosse l’ultimo giorno"

  1. Comprendo e condivido il pathos, ma mi chiedo: davvero si può parlare di amore sprecato? Succede, certo, che l’oggetto del nostro amore non lo meriti, ma amare non è comunque l’unica cosa buona da fare lunho tutto il corso della nostra vita? E, in fondo, non è l’unica vera ragione di vivere?

    Piace a 2 people

      1. A Puck scoccia che tu allontani la tua attenzione da lui, scuote il guinzaglio per dirti: ma lasciala perdere a quella, non solo non ha un cane ma addirittura tiene un gatto in casa! 🤣🤣🤣

        Piace a 1 persona

      1. Che sia corrisposto oppure no, che ti dia felicità oppure no, l’amore è sempre amore.
        A noi occidentali piacciono le storie d’amore a lieto fine, ma basta dare un’occhiata alla storia della letteratura per capire che andiamo davvero matti soprattutto per quelle che finiscono male. Per caso hai letto L’amore e l’Occidente di Denis de Rougemont? Al di là delle ragioni per cui fu scritto e pubblicato quasi ottant’anni fa, è un libro bellissimo e ancor oggi, per certi versi, sorprendente. Se ti capita fra le mani non lasciarti sfuggire l’occasione. Parte da Tristano e Isotta e dall’amor cortese per spiegare le ragioni per cui la cultura europea ha elaborato un certo concetto dell’amore. Penso che potrebbe piacerti 😉

        Piace a 1 persona

  2. Io direi un po’. È vero che l’amore non è mai sprecato, ma alle volte ne mettiamo troppo dove basterebbe una dose minore e stiamo male quando non ne riceviamo altrettanto. Dunque la risposta alla tua domanda il peso della vita cambierebbe (questione di qualche etto eh!) per l’amore che abbiamo dato e che non abbiamo ricevuto, facendoci rimanere male e tristi.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...