Ovunque sarai (dedicata a mio padre)

Ovunque sarai, nell’aria o nei sogni,
sul filo del tempo che si riavvolge
intorno ad una linea infinita del nulla,
nei cerchi sull’acqua o alle mie spalle,
nella pioggia che opprime l’inverno
e nel profumo dei campi appena arati
Ovunque sarai, sulle mie mani stanche
o sopra i miei capelli bianchi,
dentro i miei sospiri o nei frutti maturi
che qualche volta assaporo,
nel battito d’ali di creature luminose,
angeli o lucciole,
nell’orizzonte infuocato di un’estate
che non vuol morire,
tra i petali di una rosa avvizzita
ma che ancora profuma tra le pagine
di un tuo libro,
ovunque sarai, io sono con te.

Giuliana Campisi

Annunci

32 risposte a "Ovunque sarai (dedicata a mio padre)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...