City in the night – Palermo

Da Pinterest

In queste sere i grilli cantano e mi incantano tra le strade buie, sui muretti a secco ricoperti di edera e bouganville delle vecchie case. Cantano come se fossero ancora incerti tra un’estate tardiva ed un tiepido ottobre che profuma ancora di mare. Le macchine la sera camminano veloci sulle strade semideserte, aspettano poco ai semafori, come se di sera la vita valesse un prezzo inferiore. I finestrini abbassati, distratti dalla musica dell’autoradio si perdono la magia di queste ibride notti in bilico tra estate ed autunno.
Ci sono suoni e profumi nelle città la notte, diversi dal giorno. Un brusio sommesso ed il profumo stantio della frittura, rumore di passi sul marciapiede e l’odore acre del legno infradicito, voci soffocate dalle finestre buie e profumo di gelsomino. C’è una magia la notte che trasforma una città moderna in un posto oscuro ed enigmatico. Le ombre dei panni stesi tra le strade strette sembrano fantasmi volanti, nei vicoli i cani randagi fanno rumore frugando tra la spazzatura dando l’impressione di piccoli folletti in fuga.
In questa atmosfera strana l’animo si addensa, si richiude in se stesso per proiettarsi trasformato in questa misteriosa città notturna e come un pipistrello volteggia qua e là alla ricerca del suo pasto.

Annunci

12 risposte a "City in the night – Palermo"

  1. accade una cosa stupefacente: prima di leggere la tua chiusa pensavo che questa tua descrizione non mi dava l’idea di te che passeggiavi per le strade di notte ma di te in volo silenzioso e radente come un pipistrello che tutto registra muto!
    ml

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...