La terra di mezzo

immagine da Pinterest

Stasera e’ una di quelle sere in cui mi ritrovo nella “terra di mezzo”. Un momento in cui tutte le domande si ingigantiscono e non trovano risposta. E’ un momento in cui non c’e’ luce ma non e’ buio, non e’ bianco e non e’ nero, ogni pensiero diventa inafferrabile e sfugge qua e la’ come una pallina di mercurio.

E’ un terreno insicuro, a tratti i piedi affondano nel fango e sento di avere perduto il senso della realta’, del quotidiano vivere; poi sento la frescura dell’erba e credo o mi pare … forse di avere una qualche risposta, ma scivolo di nuovo battendo le ginocchia e tutto si oscura di nuovo.

E’ una “terra di mezzo” senza Elfi ma piena di Draghi, i contorni sono sfocati e le immagini distorte dal fumo dell’incertezza, tutto e’ irreale ed e’ facile scambiare le ombre nel buio per mostri pericolosi

Non e’ facile mettere sulla carta uno stato d’animo cosi’ incerto e complesso, di sicuro sembra che in questi momenti perdo completamente quelle poche certezze che tutti noi possediamo. Cammino su un filo ondeggiante senza sapere neppure dove porta,  non so neanche dove mi trovo e dove, se potessi scegliere, vorrei andare.

immagine da Pinterest


Annunci

7 thoughts on “La terra di mezzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...