A costo di accecarmi

Chino la testa alla notte

stelle pesanti sulla fronte

mentre il chiarore lunare

mi allaga di malinconia.

Immersa nel buio

agito le braccia confusamente

cerco un appiglio

un pensiero positivo

che mi trascini fuori da questo pozzo

dove non vedo neanche il riflesso

del giorno che sorge.

Eppure lo sento il calore del sole

come un sospiro caldo sulla pelle

dovrei alzare la testa

guardarlo

riempirmene gli occhi

a costo di accecarmi

la luce scioglie l’oscurita’ dell’anima


Giuliana Campisi ©

Annunci

7 thoughts on “A costo di accecarmi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...