Tutta matta

immagine da Pinterest

Non e’ facile cercare nell’ombra quel punto di luce che mi indichi un percorso da seguire, magari una semplice traccia. Stanca di perdermi nei pensieri vorrei un filo conduttore, un indizio circostanziale, il primo giro nell’avvio di una vite, una piccola mappa orientativa o almeno un personal trainer dei pensieri. Alla fine finisce che parlo col gatto che finge di ascoltarmi cinque minuti per compiacermi e poi sbadigliando svogliato mi volta le spalle e si addormenta. Finita anche l’ultima chance! e dire che i gatti sono molto zen, avrebbe potuto almeno ispirarmi! Invece il risultato e’ che sono indecisa tra il bollire gli spinaci o fare una frittata, ma so gia’ che tirero’ fuori dal frigo una pizza surgelata. Questa e’ una cosa abbastanza grave, infatti per una creativa come me che ama e sa cucinare, il ripiego sul surgelato e’ qualcosa di incredibile e terrificante. Ma la vita e’ cosa difficile, si sa, nessuno ne esce vivo e se accadesse non ne uscirebbe certamente sano di mente.

Alla fine non so piu’ nemmeno cosa dire, il fatto e’ che avevo voglia di parlare non so nemmeno di che cosa e con chi, avrei voluto parlare da sola ma temevo la chiamata d’urgenza alla neurodeliri. Saremo tutti matti, saro’ piu’ matta io insieme al gattomatto e gira e gira e gira e cade a terra tutto il mondo matto.

Giuliana

Annunci

9 thoughts on “Tutta matta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...