Ma comu ci trasunu …

Io sugnu gnurante e nun u sapia 

io ca a Sicilia era n’isula! 

accussi’ granni e china china

di cose beddre, u sule, u mare,

li limiuna e l’aranci e poi tutti dri culura

ca pare un arcubaleno tutta para.

Ma tutti sti cose comu ci trasunu

‘nta n’isula? e tutti sti cristiani

ca profumano di zagare e panelle, 

di sfinci e di pomelie,

su tutti chini d’amure, accussi chini

ca certe vote a Sicilia scoppia

e nesce focu e fumo e inchi

tutto u cielo e u focu vulisse

scinniri macari a mari ma ci pinsano

tutti li santi a tinillo femmo

picchi’ u sannu ca a Sicilia

e’ nu paradisu.

Giuliana Campisi ©

Annunci

6 thoughts on “Ma comu ci trasunu …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...