Festa della mamma … 

immagine da Pinterest

Festa della mamma, che nessuno si preoccupi, niente banalita’ e luoghi comuni.

Le mamme si sa sono tutte buone e belle, sono una forza della natura e quant’altro. 

Poi ci sono le eccezioni. Non quelle che abbandonano i figli o che li maltrattano o li buttano o li vendono …

Mia madre aveva un carattere chiuso ed una mentalita’ ristretta, non volle mai allargare i suoi orizzonti e si scagliava contro chi tentava di farle vedere un angolo nuovo del mondo materiale e spirituale. Nella sua testa e nel suo cuore non ci fece mai entrare se non negli ultimi quaranta giorni di malattia prima di morire a ottanta anni. A modo suo ci voleva molto bene e sicuramente, come tutte le mamme si sara’ sacrificata per noi, ma noi non ce ne siamo mai accorte e nessuna di noi tre sorelle si ricorda di un suo bacio. Con me, che sono sempre stata ribelle ai “luoghi chiusi”, era una battaglia continua. Niente grida, discussioni o altro ma silenzi lunghissimi e pesanti, spesse coltri da non potersene scotolare. Due volte sono andata via di casa e per due volte sono ritornata sempre sperando che le mie fughe le facessero almeno cambiare atteggiamento. Cosi’ non e’ stato, cambiava la forma ma non il contenuto. Eppure noi l’amavamo e fino alla fine abbiami sperato. Le ultime sue parole sono state “scusatemi, ho sbagliato”.

E’ stato il momento piu’ tragico della mia vita, ho capito che lo diceva perche’ sapeva che stava morendo. Eppure io lo so che non era cattiva. Tutte le mamme sono buone e amano i loro figli, alcune non lo sanno dimostrare, siamo noi figli che dobbiamo capire e farcene una ragione.

Per tutte le madri del mondo che non hanno saputo amare
Annunci

14 thoughts on “Festa della mamma … 

  1. Dolcissima Giuliana, il tuo post mi ha commosso. Ho percepito nelle tue parole, quel sottile dolore di “un’assenza” che percepisco spesso osservando mio marito. L’assenza delle persone che sono eppur presenti è la più difficile da accettare. In un post “Cara Rita, tanto peggio per te..” ho scritto a mia suocera, al suo essere un’eccezione come madre. Ma, accanto a mio marito, e leggendo oggi le tue parole, mi rendo conto di quanto talvolta le eccezioni, siano paradossalmente in grado di generare figli ECCEZIONALI.
    Un abbraccio,
    F.

    Liked by 1 persona

    1. grazie, le tue parole mi confortano molto, non credo di essere eccezionale ma sicuramente piu’ forte delle mie sorelle che hanno risentito molto di questa mancanza e purtroppo la pagano tutt’oggi ❤

      Mi piace

  2. La mia é così. E non so se sia figlia di un tempo in cui i “ti voglio bene” dovevano essere intuiti. So che spesso ho dovuto farmi madre di me stessa e non ho voluto figli. E, adesso che lei è anziana, devo essere madre per lei.

    Liked by 1 persona

    1. gia’, questo poi e’ il colmo. Nell’ultimo periodo l’ho accudita come se fosse stata la mia neonata, sembrera’ strano ma e’ il periodo piu’ bello che ho trascorso con lei, forse perche’ lei si era arresa al suo ruolo di madre dura e silenziosa

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...