La coerenza nella correttezza

Disegno di Nicoletta Ceccoli

Se una persona e’ corretta, cioe’ se il suo  comportamento e’ fondato sul rispetto, sulla moralita’ e sulla buona educazione anche civica, lo e’ sempre. Una persona corretta lo sara’ sempre e se, per cause non dipendenti dalla sua volonta’, dovesse derogare dal suo comportamento, lo farebbe con estrema riluttanza spiegandone i motivi e scusandosi.Poi ci sono le persone che si fingono corrette, si ammantano di questo vestito con aria sussiegosa, salvo a spogliarsene immediatamente secondo convenienza.

Di queste ne conosco diverse e sono le prime ad ergersi a giudici moralisti ed a condannare senza remissione di peccato quando qualcuno commette un errore. Hanno occhi piccoli e rotondi che si muovono in continuazione per carpire ogni piccolo gesto o movimento, qualche parola detta sottovoce da adoperare per loro uso e consumo. Li vedi gonfi di soddisfazione, quasi commossi, per aver racimolato piccole e preziose informazioni come gli scoiattoli le nocciole per l’inverno. Non c’e’ antidoto contro di loro, ma il semplice staccarsene allontanandoli dalla propria vita e, se bisogna conviverci, occorre creare un muro tra loro e noi per non vedere, sentire e non far vedere o sentire. O, nel caso in cui fossimo dei veri e propri portatori sani di pazienza, sperare che cambino il loro territorio di caccia.

Annunci

5 thoughts on “La coerenza nella correttezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...