Non c’e’ dolo

immagine dal web

Ripiego il mio corpo in un respiro

profondo, curvo come un arco

pronto a scoccare la sua freccia,

raccolgo intorno a me,

come in un abbraccio,

i miei errori e non capisco, non capisco

come poteva essere diverso?

– non c’e’ dolo, non c’e’ dolo –

corre la lepre tra i campi.

E cade intorno a me

un pianto silenzioso come neve 

e si apre tra le mani gocciolando

dentro un secchio ed io lo guardo,

ha il colore del rimpianto,

nessun pentimento se non c’e’ offesa,

indietro non si torna, e’ un vestito

scolorito che non si puo’ piu’ indossare 

e la lepre ha ritrovato la sua tana.


Giuliana Campisi ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...