Festeggiamo?

Immagine del web

Emergono solitudini e mancanze in questi di giorni di festivita’ obbligate. Celebrazione di cosa e di che l’abbiamo dimenticato da tempo, con la testa obnubilata da troppi panettoni ed inutili botti.

La famiglia riunita intorno ad un albero luccicante a confondere i posti a tavola disertati,  falsa icona di tempi passati, roba da favole.

E tutti li’ ad aspettare la magia del Natale che ci renda piu’ buoni e generosi almeno per qualche giorno l’anno… regalo costoso alla pessima suocera e pensierino sobrio/chic per l’ex moglie di nostro marito, per l’occhio della gente, per mantenere i rapporti su un piano di civile convivenza (sigh!).

Siamo falsi e bugiardi nel piu’ profondo del nostro DNA, festeggiamo solo per i bambini!

Ma siamo sicuri che i bambini vogliono tutti quei dolci e tutti quei giochi e non preferirebbero correre con entrambi i genitori sulla neve e fare battaglie di palle, di risa e  rotolarsi su un pendio innevato magari insieme ad un cucciolo di cane?

Siamo prodotti taroccati in una societa’ dove, deceduto il consumismo per mancanza di denaro, non sappiamo cosa fare e consumiamo il nostro tessuto “made in Cina” in pietosi tentativi di festeggiamenti laddove vorremmo soltanto, se solo riuscissimo ad essere noi stessi, piangere in un angolo buio sulla nostra identita’ perduta.

Giuliana Campisi

Annunci

28 thoughts on “Festeggiamo?

      1. …proprio che furono…Viva Chile (1973) e La nueva canción chilena (1974).
        A riascoltarli oggi sono molto soporiferi ma ci son rimasto affezionato…e poi ho avuto la fortuna di assistere proprio in quegli anni ad un concerto che tennero in Piazza della Signoria a Firenze…bellissimo! 😃

        Liked by 1 persona

  1. Per questo ho scelto di mantenere la mia Religione:per noi le feste non ci sono solo una o due volte all’anno,ma é tutto un percorso da seguire che si svolge seguendo i ritmi della Natura ed essendo consapevoli di essere parte di Lei. Non so se sono riuscita a spiegarmi

    Liked by 1 persona

  2. Se chiedi a un bimbo di “bella” famiglia cosa è il Natale ti risponderà: “E’ quando portano i regali!”
    Se chiedi a un bimbo di una qualsiasi zona di guerra: “Cosa vuoi sotto l’ albero?” – forse ti risponderà: – “Almeno l’ albero, o un giorno in più.”

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...