Una preghiera

immagine reperita nel web

Sulle mie ossa stanche,

dove poggiano rigidi inverni

vibra un canto silenzioso,

una tacita richiesta tra le labbra

che s’alza lieve come un fil di fumo

verso un soffitto aperto verso il cielo.

Non sara’ l’inferno e neanche il paradiso 

che accogliera’ nella sua casa 

questa mia preghiera

– il fuoco e’ dentro me  e la luna puo’ aspettare –

sara’ forse una stella

o un viandante solitario

o forse ancora un vento di speranza, 

che ancora sopravvive

in questa terra derelitta.


Giuliana Campisi©


Annunci

5 thoughts on “Una preghiera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...