Ricordi ed emozioni

immagine dal web rielaborata

Leggeri e inconsistenti

come nubi settembrine

o tralci di velo da sposa,

pensieri che non toccherei

nemmeno in punta di dita,

sensazioni che aleggiano 

sulla pelle dando brividi,

a volte sussulti di piacere.

Ci vivono dentro, facendosi

strada furtivamente verso la mente, 

li sentiamo arrivare ma non

si fanno inghiottire, rimangono

in gola per poco e spesso irrompono

distruggendo argini costruiti

col dolore e con il tempo.

Ci scuotono come campanelli, 

facendo tintinnare le corde

piu’ nascoste del cuore, 

con mille suoni diversi.

Ci smarriscono e stupiscono,

piccole emozioni che sembravano

dimenticate, riemergono pian piano

come conchiglie sulla sabbia 

con la bassa marea.

Sono il nostro fulcro, essenza

stessa di cio’ che siamo, spogliati

da ogni retaggio e dal comune

senso del pudore, che ci spaventa

o ci esalta, ci innalza fino al cielo

o ci sbatte giu’ con forza nel profondo

abisso delle nostre paure.


Giuliana Campisi ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...