Le tre Parche o Moire

Boschi, Lorenzin e Giannini


Fra le tre Parche, chi teneva la rocca, vale a dire il filo della vita, era  Cloto, dal greco Klothes, ‘filatrice’.  In base al mito, Cloto era quella più giovane fra le tre Parche e anche quella tradizionalmente associata alla vita. Figlie di Zeus, padre degli dèi, e di Temi, dea della giustizia, le tre Parche avevano il compito di tessere il filo del destino di ogni uomo, di svolgerlo e infine di tagliarlo, sancendone la morte.

Cloto era quella che teneva la rocca, filando lo stame della vita. Lachesi, dal greco làke, che significa ‘sorte’, svolgeva sul fuso il filo della vita, stabiliva la quantità di filo che spettava ad ogni uomo e ne decideva i destini. Infine Atropo, dal greco àtropos, che significa ‘’immutabile, inevitabile’, aveva l’ingrato compito di recidere il filo della vita, con l’ausilio di lucide cesoie.

Ma cosa c’entrano le tre Parche con le Ministresse? direte voi.

Ecco, loro sono l’esatto contrario! Una cerca di tenere in mano  la rocca, l’altra ingarbuglia tutti i fili e la terza recide il filo a tutti senza problemi.

Annunci

One thought on “Le tre Parche o Moire

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...