Il sole ed il mare –

Il sole e il mare

 

Avevano passato insieme tutta la notte, come ogni notte.

Il Mare lo cullava tra le braccia, e lui, il Sole, si lasciava accarezzare dalle sue onde.

Era un grande amore che durava da secoli, ma ultimamente il Mare non si sentiva sereno, non si sentiva più sicuro di quell’amore.

Forse per il riscaldamento dell’acqua, un po’ per l’inquinamento, un po’ perché incominciava a pensare che in fondo lui, il Mare stava lì sotto, in basso, mentre il Sole da lassù poteva vedere tutto e tutti e avrebbe potuto flirtare a piacimento con chicchessia e lui neanche se ne sarebbe accorto. Si sentiva veramente inquieto, sarebbe stato all’erta.

Quel mattino il Sole si staccò da quel lungo bacio col Mare. Soddisfatto e innamorato salì sul cielo a guardare il suo azzurro amore liscio come la seta.

Il Mare cominciò a danzare per lui lentamente, dolcemente, muovendo le onde con ritmo morbido e sinuoso quasi carezzando il cielo per attirare il Sole ad un altro bacio.

Ma il Sole anche oggi illuminava tutta la terra e il Mare che aveva dormito male a causa di una branco di balene in amore che avevano giocato a rincorrersi in lungo e in largo per tutta la notte, si ingelosì.

Incominciò ad agitarsi, allungò le sue onde muovendosi velocemente e schizzando la spuma verso l’alto quasi volesse colpire il cielo.

La danza diventò frenetica e violenta, le onde erano così gigantesche da far paura, si innalzavano per metri e metri per sbattere con violenza su se stesse. Tutti gli abitanti del Mare, terrorizzati, andavano a rintanarsi nei fondali più profondi sperando che quella sfuriata potesse passare al più presto.

Ma il Mare si infuriava sempre più e le onde arrivavano sempre più in alto, sempre più in alto, così in alto che colpirono il Sole.

All’inizio fu solo vapore, nubi dense enormi, opache che non lasciavano vedere né trasparire nulla, poi a poco a poco si diradarono

Ma era tutto buio.

Il Sole si era spento. Così, come una lampadina, come una candela. Si era spento.

Allora il Mare si fermò all’improvviso, immobile, liscio come velluto nero.

Oddio! Che cosa era successo? Cosa aveva combinato?

Pazzo, era stato pazzo, accecato dalla gelosia ecco che aveva combinato?!

Ora non c’era più il Sole ad illuminarlo, a baciarlo al mattino e la Luna non dipingeva più su di lui quella stupenda striscia d’argento che la notte lo rendeva così elegante .

Riusciva a vedere soltanto le stelle. Piccoli puntini luminosi nel cielo! Ma erano così lontane!

Aveva perso per sempre il suo amore, per la sua stupidità, per la sua gelosia.

Era stato crudele, egoista. Soffriva terribilmente, si tormentava.

Ma cosa poteva fare adesso per rimediare? Senza il suo Sole, il suo amore da sempre, cosa mai poteva fare?

Poi si accorse che stava morendo.

Incominciò a vedere prima tutte le piante marine, le alghe che venivano a galla erano di uno strano colore giallognolo. Poi tutti gli animali.

Morivano i pesci e tutte le creature del mare e le balene e i delfini cantavano il loro ultimo canto di morte. Era la fine.

Che ne sarebbe stato della Terra senza il Sole, senza il Mare?

Gli alberi, le piante, i fiori, i frutti sarebbero scomparsi, così come gli animali e gli uomini che se ne cibavano!

Sarebbero morti tutti!

Poi all’improvviso un leggero chiarore incominciò ad espandersi nell’acqua e piano piano a salire nel cielo… ma… era il Sole! Come era possibile?

Ma allora, allora era stato un sogno? Un orribile sogno! Il Sole si alzava pian piano lasciando una splendida striscia rosata tra il mare ed il cielo: era l’alba.

Il Sole si staccò da quel lungo bacio col Mare. Soddisfatto e innamorato salì sul cielo a guardare il suo azzurro amore liscio come la seta.

Era stato solo un orribile sogno. Amava il suo Sole ed il Sole amava il suo Mare e questo non sarebbe mai cambiato.

Non aveva motivo di dubitarne.

Giuliana Campisi

Annunci

5 thoughts on “Il sole ed il mare –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...